Il nulla. / Nothingness.

Gli atti terroristici e stragisti che si susseguono nel pianeta vengono e spesso rivendicati attraverso una propaganda assai curata dal punto di vista giornalistico e artistico; oggi addirittura anche quelli tentati.
Il nome di Dio (Allah come IL Dio, l’Uno) è comunque prima di ogni ragionamento (vedi ad esempio che cosa si potrebbe intendere per martirio… QUI di più) portato costantemente alla ribalta, in primissimo piano.
E… se… dietro a tutta questa maledetta violenza non ci fosse nulla? Se… si trattasse solamente di “devastazione socio-culturale” di una massa di sottoproletari che si prestano alla violenza?
“Crisi di identità”, sorta di (“giuoco”) adulto “blu-whale” !?
Purtroppo abbiamo precluso ogni ragionamento “serio” e, una base di partenza per un isolamento di questi “insani comportamenti”: senza una base, “questa base”, mi permetto di dire, fondamentale pensiero il quale deve e dovrebbe diventare una chiamata per la Umma, l’Islam, oggi, si presterebbe al servizio di questo orrore, presterebbe il fianco all’islamofobia. Tenetevi tutto il resto per Voi…

🛒 https://www.edizionidelfaro.it/libro/ma-sha-allah

Il saggio che irrompe nell’ipocritica visione del mondo: “Non potevo sapere… non potevo fare…” NON SARA’ PIU’ RIPARO! -> da 4,00 €


The terrorist and stragist acts that follow one another on the planet, are and are often claimed through propaganda that is very accurate from a journalistic and artistic point of view; today even the tempted ones.
The name of God (Allah as THE God, the One) is, however, in spite of little or nothing that can lead to a reasoning -see, for example, martyrdom (HERE more)- constantly brought to the forefront.
And… if… behind all this damned violence there was nothing? If… it was only a “socio-cultural devastation” of a mass of underclass who lend themselves to violence?
A “crisis of identity”, a kind of (“play”) adult “blue-whale“!?
Unfortunately, we have forbidden any “serious” reasoning and a starting point for isolating these “insane behaviors”; without a base, “this base,” let me say, the fundamental thought that must and should become a call to the Ummah, Islam today would lend itself to the service of this horror, lending it to islamophobia. Take everything else for you…